sabato 03 dicembre | 21:18
pubblicato il 27/gen/2016 11:56

Dl Ilva, ok Senato a vendita azienda con 157 sì, diventa legge

Contrari 95, astensioni 3. Verdini vota con maggioranza

Roma, 27 gen. (askanews) - Via libera definitivo da parte dell'Aula del Senato al decreto varato dal governo sulla vendita a terzi dell'Ilva che attualmente è in amministrazione straordinaria. I sì sono stati 157, i no 95 e tre le astensioni. Diventa legge il nono intervento sull'azienda di Taranto (il primo risale all'ultimo governo Berlusconi, gli altri arrivano con Monti e Letta fino a Renzi che emana il settimo, l'ottavo e quest'ultimo).

Si sono espressi a favore i partiti della maggioranza e il gruppo Ala guidato da Denis Verdini. Contro il decreto M5S, Sel, Fi, Cor, Lega.

Il decreto fissa al 30 giugno 2016 il termine entro il quale i commissari dell'Ilva dovranno espletare le procedure per il trasferimento dei complessi aziendali. Slitta al 30 giugno 2017 il termine ultimo per l'attuazione del Piano delle misure e delle attività di tutela ambientale e sanitaria.

Si prevede poi che vengano erogati 300 milioni di euro a favore dell'amministrazione straordinaria che poi dovranno essere restituiti allo Stato dal futuro compratore. Mentre i commissari potranno contrarre finanziamenti statali pari a 800 milioni di euro al fine esclusivo dell'attuazione e della realizzazione del piano ambientale e sanitario. (segue)

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Energia
Elettricità, Cgia: per piccole imprese la più cara in Eurozona
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari