mercoledì 18 gennaio | 05:59
pubblicato il 09/ago/2013 16:28

Dl fare: Confindustria, bene approvazione. Governo prosegua per crescita

(ASCA) - Roma, 9 ago - ''Confindustria esprime soddisfazione per l'approvazione definitiva del decreto 'Fare', che, anche se non risolutivo, puo' certamente dare un impulso alla ripresa economica''. Lo sottolinea, in una nota, la confederazione degli imprenditori, precisando che ''e' positivo che il testo licenziato dalle Camere veda confermate le sue misure piu' significative, alcune delle quali sono state ulteriormente rafforzate. E' il caso delle semplificazioni, delle disposizioni a sostegno degli investimenti e della liquidita' delle imprese, del capitolo sulla giustizia. Positiva anche l'indicazione di Torino quale sede della nuova Autorita' per i Trasporti, scelta che Confindustria ha sostenuto''.

Secondo la confederazione guidata da Giorgio Squinzi ''lascia invece perplessita' il capitolo degli adempimenti fiscali, sul quale si sarebbe dovuto intervenire in modo piu' deciso per tagliare adempimenti onerosi per le imprese ma a costo zero per le casse dello Stato. In proposito, se da una parte e' apprezzabile che il Governo abbia tenuto fede all'annunciato impegno di sopprimere una misura distorsiva come il DURT, dall'altra non si comprende la conferma del meccanismo della responsabilita' solidale fiscale, che e' diventato un onere insostenibile per le imprese e sta bloccando la filiera dei pagamenti negli appalti, con evidenti ricadute sulla liquidita'''.

In generale - per Confindustria ''va dato atto all'Esecutivo di aver saputo individuare alcune priorita' ai fini della ripresa e al Parlamento di aver saputo esercitare il suo ruolo esprimendo una legittima e sana dialettica.

L'impegno dimostrato con il Dl 'Fare' dovra' - secondo Confindustria - continuare a guidare l'azione del Governo e delle Camere in una sempre piu' decisa direzione a favore dell'economia industriale''.

In questo quadro - conclude la confederazione - ''le imprese non mancheranno di dare il proprio contributo, con senso di responsabilita' e una forte ed efficace capacita' di proposta''.

red/glr

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Turismo
Nel 2016 Roma è stata la meta italiana preferita dagli europei
Auto
Fca, anche a dicembre vendite in Europa meglio del mercato
Brexit
Brexit, sterlina accelera a 1,2290 dopo le parole di May
Trasporti
Trasporto aereo, sindacati: il 23 febbraio sciopero di 4 ore
Altre sezioni
Salute e Benessere
Salute: nuovi Lea in arrivo. In vigore dopo pubblicazione su G.U.
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Nel 2016 consumi alimentari fuori casa +1,1%, domestici -0,1%
Turismo
Nel 2016 Roma è stata la meta italiana preferita dagli europei
Energia e Ambiente
L'Enel porta energia "verde" all'ambasciata italiana di Abu Dhabi
Moda
Moda, nasce Brandamour, nuovo polo del lusso Made in Italy
Scienza e Innovazione
Nell'Universo ci sono almeno due trilioni di galassie
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Dal 26 marzo al via i nuovi voli da Milano-Malpensa