sabato 25 febbraio | 15:36
pubblicato il 18/giu/2014 16:49

Dl crescita: incentivi a quotazione per le Pmi

Dl crescita: incentivi a quotazione per le Pmi

(ASCA) - Roma, 18 giu 2014 - Incentivi e semplificazioni per aumentare la propensione delle Pmi alla quotazione. E' quanto prevedono le misure annunciate oggi dai ministri Padoan e Guidi. Il pacchetto normativo prevede l'introduzione delle azioni a voto plurimo, ''strumento di flessibilita' che incentiva la quotazione delle Pmi e che premia gli investitori di lungo periodo''.

Inoltre per la quotazione sara' ridotto il capitale sociale minimo delle SpA da 120 mila a 50 mila euro. Inoltre riduzione a 15 giorni del periodo minimo per l'esercizio opzione per le non quotate. Altre misure riguardano la possibilita' di prevedere negli statuti delle Pmi quotate ''una soglia per Opa obbligatoria diversa dal 30% e compresa tra il 20 e il 40%''. Inoltre per le Pmi quotate la soglia per la comunicazione delle partecipazioni rilevanti e per l'ammissibilita' delle partecipazioni reciproche aumentata dal 2% al 5%.

did/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Alitalia
Alitalia, Ball: accordo con sindacati condizione imprescindibile
Mediaset
Mediaset a Vivendi: esposto alla Procura fondato e documentato
Volkswagen
Volkswagen, torna in utile nel 2016 per 5,1 mld dopo dieselgate
Generali
Intesa Sanpaolo: non individuate opportunità su Generali
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech