venerdì 09 dicembre | 12:52
pubblicato il 18/giu/2014 14:08

Dl crescita: Guidi, su fotovoltaico nessun intervento punitivo

Dl crescita: Guidi, su fotovoltaico nessun intervento punitivo

(ASCA) - Roma, 18 giu 2014 - Il decreto con cui vengono rimodulati gli incentivi al fotovoltaico per arrivare a un taglio delle bollette di 1,5 miliardi per le Pmi ''non ha nessun intento punitivo''. Lo ha sottolineato il ministro dello sviluppo economico, Federica Guidi, in conferenza stampa per illustrare il provvedimento. ''Il decreto legge chiede un contributo a una fascia ristretta che equivale al 4% degli operatori che percepiscono il 60% degli incentivi, 8mila soggetti, tutti gli altri, 200mila, non avranno nessun danno'', ha osservato. ''Il sostegno al fotovoltaico - ha aggiunto la Guidi - e' strategico''. Degli 1,5 miliardi di risparmi in bolletta garantiti dal decreto, 800 milioni sono immediati e gli altri arriveranno da misure di indirizzo e amministrative che ci saranno nei prossimi giorni.

eco/tmn/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Bce
Draghi prolunga gli stimoli di 9 mesi e rassicura sull'Italia
Bce
Bce inchioda i tassi a zero e proroga il Qe a tutto il 2017
Bce
Draghi: non vediamo euro a rischio da incertezza politica Italia
Ambiente
Italia rischia sanzioni Ue per mancato trattamento acque reflue
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
L'armonia di Umbria jazz sposa l'eccellenza dei vini di Orvieto
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina