sabato 25 febbraio | 20:18
pubblicato il 18/giu/2014 14:08

Dl crescita: Guidi, su fotovoltaico nessun intervento punitivo

Dl crescita: Guidi, su fotovoltaico nessun intervento punitivo

(ASCA) - Roma, 18 giu 2014 - Il decreto con cui vengono rimodulati gli incentivi al fotovoltaico per arrivare a un taglio delle bollette di 1,5 miliardi per le Pmi ''non ha nessun intento punitivo''. Lo ha sottolineato il ministro dello sviluppo economico, Federica Guidi, in conferenza stampa per illustrare il provvedimento. ''Il decreto legge chiede un contributo a una fascia ristretta che equivale al 4% degli operatori che percepiscono il 60% degli incentivi, 8mila soggetti, tutti gli altri, 200mila, non avranno nessun danno'', ha osservato. ''Il sostegno al fotovoltaico - ha aggiunto la Guidi - e' strategico''. Degli 1,5 miliardi di risparmi in bolletta garantiti dal decreto, 800 milioni sono immediati e gli altri arriveranno da misure di indirizzo e amministrative che ci saranno nei prossimi giorni.

eco/tmn/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech