domenica 26 febbraio | 05:27
pubblicato il 31/lug/2014 18:46

Dl competitivita',domani voto commissioni, torna tetto manager P.a.

14 modifiche governo, Aula Camera lunedi', dovra' tornare in Senato (ASCA) - Roma, 31 lug 2014 - Le commissioni Industria e Ambiente della Camera cominceranno domani a votare gli emendamenti presentati al decreto competitivita'. Obiettivo di governo e maggioranza e' fare una volata anche perche' l'approdo in Aula e' previsto gia' nella giornata di lunedi'. Gli emendamenti da esaminare sono oltre 620 e per questa sera ai gruppi e' stato chiesto di segnalare quelli qualificanti su cui concentrare l'esame. Sul tavolo c'e' un pacchetto di 14 modifiche proposte dallo stesso esecutivo, a cominciare da un emendamento che ripristina il tetto dei 240mila euro per gli stipendi dei manager pubblici delle societa' quotate (la deroga per i manager pubblici era stata inserita nel testo durante il passaggio in Senato). Il governo chiede poi, tra l'altro, lo stop dei 535 milioni di euro destinati a Poste italiane e la cancellazione della norma che aboliva il limite dei mille euro per l'uso del contante per stranieri e turisti in Italia. Dopo l'ok della Camera il decreto dovra' tornare al Senato per il via libera definitivo.

Cos

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech