giovedì 08 dicembre | 23:40
pubblicato il 06/mag/2014 19:04

Dexia Crediop: Consiglio Stato respinge ricorso Piemonte su derivati

(ASCA) - Roma, 6 mag 2014 - Con la Sentenza n. 13/2014 del 26 marzo 2014, pubblicata ieri 5 maggio 2014, il Consiglio di Stato ha rigettato il ricorso che la Regione Piemonte aveva presentato contro la decisione del TAR Piemonte n. 1390/2012 con la quale il Tribunale aveva deciso che sui contratti derivati intercorsi tra Dexia Crediop e la Regione Piemonte ''deve necessariamente pronunciarsi il giudice civile (nel caso di specie, il giudice inglese, per espressa pattuizione delle parti)''. La Regione aveva presentato il ricorso sostenendo che la stipulazione dei contratti derivati era stata oggetto di una gara e che pertanto la giurisdizione avrebbe dovuto essere amministrativa. Il Consiglio di Stato ha osservato che tale affermazione ''non trova riscontro negli atti'', e ha quindi rigettato il ricorso della Regione Piemonte. Di conseguenza tali contratti sono il risultato di distinte successive negoziazioni di natura strettamente privatistica tra la Regione e le banche. Il Consiglio di Stato ha altresi' condannato la Regione al pagamento delle spese processuali a Dexia Crediop. Risulta cosi' confermata la competenza del giudice inglese, che in primo grado ha gia' dichiarato validi ed efficaci i contratti derivati stipulati da Dexia Crediop con la Regione Piemonte. L'amministratore delegato di Dexia Crediop, Jean Le Naour, dichiara che ''si tratta di un ulteriore importante tassello in una vicenda paradossale che vede la Regione Piemonte impegnata da anni in un contenzioso con Dexia Crediop non solo estremamente costoso, ma anche totalmente privo di fondamento, innescato sulla base di una consulenza tecnica sbagliata''.

red/did/rob

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Bce
Draghi prolunga gli stimoli di 9 mesi e rassicura sull'Italia
Bce
Bce inchioda i tassi a zero e proroga il Qe a tutto il 2017
Bce
Draghi: non vediamo euro a rischio da incertezza politica Italia
Ambiente
Italia rischia sanzioni Ue per mancato trattamento acque reflue
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni