mercoledì 18 gennaio | 23:19
pubblicato il 13/dic/2013 16:41

Destinazione Italia: Mise, internazionalizzazione imprese piu' incisiva

(ASCA) - Roma, 13 dic - ''Il decreto legge approvato oggi dal Consiglio dei Ministri, contiene diverse misure volte a rafforzare e rendere piu' incisiva la politica per l'internazionalizzazione delle imprese''. Cosi' il Vice Ministro allo Sviluppo Economico Carlo Calenda commenta l'approvazione odierna del pacchetto di misure contenute nel dl ''Destinazione Italia''. In particolare, invertendo il trend degli ultimi anni, il Governo- col provvedimento odierno- ha deciso di raddoppiare gli stanziamenti per promuovere l'export italiano nel mondo, utilizzando risorse rimaste inutilizzate per decenni.

L'Istituto per il commercio con l'estero potra' contare per il 2014 su una dotazione doppia rispetto a quella del 2013.

Nel decreto sono previste inoltre misure per facilitare gli scambi commerciali e l'attivita' internazionale delle imprese come l'estensione dell'orario di apertura degli uffici dell'Agenzia delle Dogane, il rilascio di certificati camerali in lingua inglese, la possibilita' per le camere di commercio di rilasciare documenti per la commercializzazione di prodotti.

''Il Decreto approvato oggi dal Consiglio dei Ministri - afferma ancora il Vice Ministro - rappresenta un passo importante per dare sostegno all'internazionalizzazione delle imprese. Fin dall'inizio del suo mandato, il Governo si e' impegnato ad affiancare in modo piu' incisivo possibile il sistema produttivo, anche organizzando una serie di missioni che hanno toccato in pochi mesi il Mozambico, gli Emirati Arabi, gli USA, il Canada, l'Azerbajan, l'Algeria, la Malesia, Singapore''.

''E l'ICE- conclude Calenda- avra' finalmente una dotazione finanziaria piu' adeguata alla sua missione di supporto all'internazionalizzazione che, grazie al piano promozionale gia' approvato, sara' basata su strumenti tradizionali, come le fiere, e su azioni innovative di penetrazione commerciale. Le altre misure di semplificazione e l'estensione dell'orario di apertura delle dogane varate oggi aiuteranno le imprese ad aprirsi verso i mercati esteri con meno complicazioni e fardelli burocratici''.

com-sen/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Alitalia
Alitalia, Hogan: da Etihad e Abu Dhabi impegno per rilancio
Fed
Fed, Yellen vede tassi al 3% alla fine del 2019
Davos
Padoan da Davos: in Italia stiamo continuando riforme strttturali
Fs
Fs: firmato accordo, acquisisce la società greca Trainose
Altre sezioni
Salute e Benessere
"Guarda che bello", quando gli occhi dei bimbi si curano con gioia
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella: in Usa il 10% della produzione di Amarone
Turismo
Da Bookingfax una App per riportare turisti in Agenzia di viaggio
Energia e Ambiente
Leader mondiali dell'industria danno vita all'Hydrogen Council
Moda
Moda, dopo Milano Brandamour apre uno show room anche a New York
Scienza e Innovazione
"L'Ara com'era", il racconto dell'Ara Pacis diventa più immersivo
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Gb, arrivato a Londra primo treno merci proveniente dalla Cina