mercoledì 22 febbraio | 17:21
pubblicato il 18/set/2014 17:49

Delude la prima asta Bce: le banche chiedono solo 82 miliardi

Quasi un mezzo flop, a metà dicembre nuova assegnazione

Delude la prima asta Bce: le banche chiedono solo 82 miliardi

Roma, (askanews) - La Bce ha assegnato 82,6 miliardi dieuro alle banche dei paesi euro che utilizzeranno questifinanziamenti agevolati per erogare prestiti alle famiglie e alleimprese nel tentativo di sostenere la crescita economicadell'Eurozona. Non c'è stata la corsa degli istituti di creditoad assicurarsi i nuovi fondi messi a disposizione da Mario Draghicon tassi di interesse molto bassi, appena lo 0,15%.Le previsioni indicavano una richiesta superiore ai 110 miliardidi euro. Una domanda di appena 82 miliardi di euro può essereletta come un mezzo flop ma per rimediare è in calendario permetà dicembre una nuova assegnazione.Le banche italiane sono state tra le più attive per ottenere inuovi finanziamenti. Circa 20 miliardi sono stati assegnati agliistituti di credito tricolore. Unicredit ha ricevuto 7,75miliardi di euro, Intesa Sanpaolo 4 miliardi e altri 8,5 miliardiprenotati per l'asta di dicembre. Mps ha chiesto e ottenuto 3miliardi di euro, Banco Popolare un miliardo e Credem 735 milionidi euro.

Gli articoli più letti
Mps
Mps, Pagani: ancora qualche settimana con Ue, siamo positivi
Alitalia
Alitalia, sindacati disertano tavolo Assaereo su contratto
Toshiba
Toshiba vola in Borsa (+22%) su ipotesi vendita chip
Intesa Sp
Intesa Sp, Gros-Pietro: Generali non ha chiesto ingresso in Cda
Altre sezioni
Salute e Benessere
Carnevale, allarme dermatologi: attenzione a trucchi e maschere
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
150 ettari oliveto sul mare a Menfi, prende vita progetto Planeta
Turismo
Lourdes, destinazione turistica a 360 gradi
Energia e Ambiente
Energia, nanosfere di silicio per finestre fotovoltaiche economiche
Moda
Il business della Moda porta a Milano 1,7 miliardi al mese
Scienza e Innovazione
Spazio, astronauti italiani e cinesi lavoreranno fianco a fianco
TechnoFun
La Cina leader nel mondo delle app per abbellire i selfie
Sistema Trasporti
De Caro, alta velocità Brescia-Verona a marzo ok da Cipe