domenica 22 gennaio | 17:54
pubblicato il 17/set/2014 11:35

Delega lavoro,testo governo:salario orario minimo anche a co.co.co

Nei settori non regolati da contratti collettivi (ASCA) - Roma, 17 set 2014 - Il salario orario minimo dovra' essere introdotto anche per i co.co.co.. Lo prevede l'emendamento del governo alla delega sul mercato del lavoro che riscrive l'articolo 4. Tra i criteri della delega al governo in materia di riordino delle forme contrattuali e dell'attivita' ispettiva, l'esecutivo infatti ha esteso il salario orario minimo anche ai co.co.co. E ai settori non regolati da contratti collettivi. Il nuovo testo conferma la prima parte, cioe' che la delega dovra' prevedere "l'introduzione, eventualmente anche in via sperimentale, del compenso orario minimo, applicabile ai rapporti aventi ad oggetto una prestazione di lavoro subordinato" e aggiunge la frase: "nonche' nei rapporti di collaborazione coordinata e continuativa, nei settori non regolati da contratti collettivi sottoscritti dalle organizzazioni sindacali dei lavoratori e dei datori di lavoro comparativamente piu' rappresentativi sul piano nazionale". Invariata anche l'ultima parte che presuppone una "consultazione delle parti sociali comparativamente piu' rappresentative sul piano sociale".

Cos

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Nuove postazioni di telemedicina italiana no profit in Africa
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4