domenica 04 dicembre | 05:46
pubblicato il 26/set/2014 13:47

Delega lavoro, Landini: tema non e' art. 18 ma togliere precarieta'

"Contratti lavoro assurdi messi dal governo, non dal sindacato" (ASCA) - Cervia (Ravenna), 26 set 2014 - Piu' che discutere dell'abolizione dell'articolo 18 si dovrebbe parlare delle politiche piu' opportune per togliere le forme di lavoro precarie. In Italia ci sono contratti "assurdi" che non li ha messi il sindacato, ma i governi e il Parlamento. Lo ha detto il segretario generale della Fiom, Maurizio Landini, nel suo intervento all'assemblea dei metalmeccanici a Cervia.

"Invece di abolire l'articolo 18 - ha detto Landini - il primo punto" sui cui discutere e' come "togliere le forme di lavoro precarie, assurde, che non sono state messe da noi". Infatti "le leggi in un Paese non le fa il sindacato, ma il governo e il Parlamento. Dove sono stati loro in questi anni che, pur cambiando governo, la precarieta' e' aumentata?".

Pat

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Energia
Elettricità, Cgia: per piccole imprese la più cara in Eurozona
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari