sabato 10 dicembre | 17:51
pubblicato il 16/apr/2014 12:00

Def,Padoan a Ue: "Scostamento dovuto a circostanze eccezionali"

Risparmi Spending review 2014 per cuneo e spinta a crescita

Def,Padoan a Ue: "Scostamento dovuto a circostanze eccezionali"

Roma, 16 apr. (askanews) - Nella lettera inviata dal ministro dell'economia, Pier Carlo Padoan, alla commissione europea si legge che il governo italiano ha deciso di "accelerare il pagamento dei debiti della pubblica amministrazione" alle imprese in accordo con le "circostanze eccezionali" definite dalle leggi di bilancio italiane. La clausola delle "circostante eccezionali - ha proseguito il ministro - se il governo lo ritenga necessario, consente di scostarsi temporaneamente dagli obiettivi di bilancio, presentando una relazione al Parlamento dopo aver informato la Commissione europea". "Nella restante parte del 2014 - conclude Padoan nella lettera - i risparmi accumulati attraverso la Spending Review saranno usati dal governo per finanziare un piano di riforme ambizioso per ridurre il cuneo fiscale e migliorare il potenziale di crescita in Italia nel breve e medio termine".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Mps
Banche, Fonti Palazzo Chigi: nessun cdm previsto, schema dl pronto
Francia
Francia, è penuria di tartufi e i prezzi volano alle stelle
Brexit
Dijsselbloem dice che dalla Brexit non nascerà una nuova "City" Ue
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Le tecnologie spaziali che aiutano la sostenibilità
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina