domenica 26 febbraio | 13:45
pubblicato il 05/feb/2015 11:00

Deficit strutturale Italia 2015 in linea con flessibilità Ue

Commissione prevede correzione da 0,3 punti di Pil

Deficit strutturale Italia 2015 in linea con flessibilità Ue

Roma, 5 feb. (askanews) - Sembra profilarsi il rispetto da parte dell'Italia di uno dei parametri chiave europei sui conti pubblici nel 2015: nelle sue ultime previsioni economiche la Commissione europea prevede un deficit strutturale di bilancio in calo allo 0,6 per cento del Pil sul 2015, a fronte dello 0,9 per cento del 2014.

In base alla recente nuova interpretazione dell'Ue sulla "flessibilità" nella gestione dei conti pubblici, è stimato che l'Italia debba garantire una correzione da 0,25 punti percentuali sul deficit strutturale 2015.

Secondo le previsioni odierne della Commissione la correzione dell'Italia sarebbe di 0,3 punti. Il verdetto definitivo di Bruxelles sulla legge di stabilità del 2015 è stato rinviato nei mesi scorsi al prossimo marzo, assieme a quelli su Belgio e Francia.

I problemi semmai per l'Italia potrebbero profilarsi sul 2016, su cui l'Ue prevede un deficit strutturale in risalita allo 0,8 per cento del Pil.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Lavoro
Lavoro, Renzi: rivoluzionerò welfare con lavoro di cittadinanza
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech