domenica 22 gennaio | 17:48
pubblicato il 10/apr/2013 12:00

Def/ Via libera del Cdm, ripresa economica ritarda

Grilli: "Stime realistiche e prudenti"

Def/ Via libera del Cdm, ripresa economica ritarda

Roma, 10 apr. (askanews) - Il Consiglio dei ministri ha approvato il Documento di economia e finanza. Il premier Mario Monti e il ministro dell'Economia Vittorio Grilli lo illustrano in conferenza stampa. "Il graduale miglioramento della situazione sui mercati finanziari registratosi nell'area dell'euro nel 2012 non si è ancora pienamente trasmesso all'economia reale ritardando la ripresa economica", scrive il governo nel Documento di economia e finanza approvato dal Consiglio dei ministri. "In Italia - si legge - la recessione, iniziata nella seconda metà del 2011, si è protratta per tutto il 2012. Nella media dell'anno il Pil si è ridotto del 2,4 per cento in termini reali, confermando le stime diffuse a settembre nella Nota di aggiornamento del Def". Le stime contenute nel Documento di economia e finanza sono "realistiche e prudenti", ha detto il minsitro dell'Economia, Vittorio Grilli, nel corso di una conferenza stampa al termine del Consiglio dei ministri.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Nuove postazioni di telemedicina italiana no profit in Africa
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4