lunedì 27 febbraio | 07:37
pubblicato il 16/apr/2014 20:53

Def: Tesoro comunica a Ue rinvio pareggio bilancio

Def: Tesoro comunica a Ue rinvio pareggio bilancio

(ASCA) - Roma, 16 apr 2014 - Il Ministro dell'Economia e delle Finanze ha comunicato alla Commissione europea che il Programma di Stabilita' incluso nel Def 2014 contempla uno scostamento dall'obiettivo di medio periodo della finanza pubblica. Nella comunicazione il ministro del Tesoro Pier Carlo Padoan ha spiegato a Bruxelles che per contrastare la crisi il Governo ha deciso di accelerare il pagamento dei debiti delle Pubbliche amministrazioni alle imprese in corrispondenza con le ''circostanze eccezionali'' definite dalle leggi di bilancio italiane. Per tale motivo, si legge nel testo ''il Governo ove ritenga necessario, puo' derogare temporaneamente agli obiettivi di bilancio, presentando una relazione al Parlamento dopo aver informato la Commissione europea''.

''Nella restante parte del 2014 - conclude la lettera -, i risparmi accumulati attraverso la Spending Review saranno utilizzati dal governo per finanziare un piano di riforme ambizioso per ridurre il cuneo fiscale e migliorare il potenziale di crescita in Italia nel breve e medio termine''.

sen/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Lavoro
Lavoro, Renzi: rivoluzionerò welfare con lavoro di cittadinanza
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech