domenica 19 febbraio | 18:18
pubblicato il 28/set/2016 07:15

Def, governo taglia stime sulla crescita: nel 2017 +1%

Renzi: siamo stati super prudenti

Def, governo taglia stime sulla crescita: nel 2017 +1%

Roma, 28 set. (askanews) - Via libera del governo all'aggiornamento del Def e come era nelle previsioni riviste in peggioramento le stime su crescita e sui target di finanza pubblica. Dunque meno crescita, deficit in aumento e debito pubblico che rinvia di un anno l'inizio della discesa.

"Siamo stati super prudenti", ha detto il premier Matteo Renzi in conferenza stampa al termine del consiglio dei ministri, "siamo andati con grandissima attenzione con numeri prudenti. Verificheremo se questi numeri, come io credo e spero, saranno corretti al rialzo".

Passando ai numeri, nel 2016 il pil frena allo 0,8%, in linea con le previsioni delle principali istituzioni nazionali e internazionali mentre per l'anno prossimo il pil è fissato allo 0,6%, ma il governo punta a una manovra espansiva per arrivare all'1%. Il rapporto deficit-pil si attesterà al 2,4% quest'anno per scendere al 2% nel 2017, ma in aumento rispetto all'1,8% che era stato indicato. Il debito pubblico a fine anno salirà al 132,8% e dunque il calo è rimandato all'anno prossimo al 132,2%.

Il premier ha poi rilevato che "non c'è flessibilità perché si è deciso che vale una volta sola. Per me è un errore ma rispettiamo la regola. C'è lo 0,4% di circostanze eccezionali ma è un'altra cosa".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
BMW presenta la nuova Serie 5 berlina
Enogastronomia
"Benvenuto Brunello" Guida Rossa Michelin firma piastrella 2016
Turismo
Turismo, Alpitour amplia la rete su Andalusia e Costa del Sol
Energia e Ambiente
Premio ai Vigili del fuoco per i voli su Amatrice e Rigopiano
Moda
Moda New York, la donna bon ton secondo Carolina Herrera
Scienza e Innovazione
SpaceX, rinviato lancio del Falcon-9 dalla piattaforma Nasa 39-A
TechnoFun
Amazon, a tempo di record i lavori per nuovo centro vicino Roma
Sistema Trasporti
Ibar, Usa e Cina ancora al top per i voli dall'Italia