domenica 19 febbraio | 20:17
pubblicato il 02/ott/2014 18:21

Def: con clausola Iva consumi e investimenti giù di 1,3 punti

Effetti negativi sul Pil per 0,7 punti percentuali

Def: con clausola Iva consumi e investimenti giù di 1,3 punti

Roma, 2 ott. (askanews) - Con la clausola di salvaguardia sull'Iva e le altre imposte indirette che il governo intende introdourre in legge di Stabilità si genera "una perdita di Pil pari a 0,7 punti percentuali a fine periodo dovuta a una contrazione complessiva dei consumi e degli investimenti per 1,3 punti percentuali e un aumento del deflatore del Pil di pari importo". E' quanto si legge nella Nota di aggiornamento al Def trasmessa dal governo al Parlamento.

La legge di stabilità, riporta il documento, "conterrà una clausola di salvaguardia automatica con la quale il governo si impegna ad assicurare la correzione necessaria a garantire il raggiungimento del saldo strutturale di bilancio in pareggio a partire dal 2017". In particolare, prosegue, "è ipotizzata una clausola sulle aliquote Iva e sulle altre imposte indirette per garantire il raggiugimento dell'obiettivo di medio termine per un ammontare di 12,4 miliardi nel 2016, 17,8 miliardi e 21,4 miliardi nel 2017 e nel 2018".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Kraft-Unilever
Kraft Heinz rinuncia a offerta acquisto Unilever
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
BMW presenta la nuova Serie 5 berlina
Enogastronomia
"Benvenuto Brunello" Guida Rossa Michelin firma piastrella 2016
Turismo
Turismo, Alpitour amplia la rete su Andalusia e Costa del Sol
Energia e Ambiente
Premio ai Vigili del fuoco per i voli su Amatrice e Rigopiano
Moda
Moda New York, la donna bon ton secondo Carolina Herrera
Scienza e Innovazione
SpaceX, rinviato lancio del Falcon-9 dalla piattaforma Nasa 39-A
TechnoFun
Amazon, a tempo di record i lavori per nuovo centro vicino Roma
Sistema Trasporti
Ibar, Usa e Cina ancora al top per i voli dall'Italia