lunedì 27 febbraio | 11:12
pubblicato il 23/set/2013 16:14

Def: Cgil, in Nota aggiornamento inesorabile taglio spesa sanitaria

(ASCA) - Roma, 23 set - ''Bisogna fermare tagli e ticket e considerare la sanita' e il sociale preziosi investimenti per garantire diritti, creare buona occupazione e sostenere la ripresa economica''. Lo afferma in una nota il segretario confederale della Cgil, Vera Lamonica, sottolineando che la Nota di aggiornamento del Def prevede per i prossimi anni ''una progressiva ma inesorabile riduzione della spesa sanitaria in rapporto al Pil che passerebbe dall'attuale 7,1% al 6,7% nel 2017''.

Per il sindacalista, ''bisogna fermare tagli e ticket e considerare la sanita' e il sociale preziosi investimenti, per garantire diritti, creare buona occupazione e sostenere la ripresa economica''.

com-drc/mau

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Borsa
In bilico fusione Lse-Deutsche Borse, nodo mercato titoli Stato
Alitalia
Alitalia: liquidità al limite, tagli potrebbero salire a 400 mln
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech