mercoledì 07 dicembre | 19:55
pubblicato il 10/apr/2014 14:23

Def: Centrella, in atto distruzione P.A. e ceto medio-basso

(ASCA) - Roma, 10 apr 2014 - ''Se il congelamento degli stipendi dei dipendenti pubblici dovesse essere confermato nel Def fino al 2020, le conseguente dirette di una scelta cosi' scellerata sarebbero due: la distruzione sistematica della Pubblica amministrazione, la cui efficienza e' invece fondamentale per lo sviluppo, e del ceto medio-basso''. Con queste parole Giovanni Centrella, segretario generale dell'Ugl, commenta le indiscrezioni sui contenuti del Def.

Per il sindacalista ''in questo modo il governo Renzi avrebbe buttato al vento 10 miliardi di euro di taglio dell'Irpef, perche' si tramuterebbe in una misera ''paghetta'' insufficiente a compensare una poverta' dilagante rappresentata, da una parte, da stipendiati pubblici sempre piu' poveri e dall'altra da lavoratori privati in costante rischio di licenziamento''.

''Se questo e' il futuro che il giovane premier Matteo Renzi intende offrire ai giovani - conclude Centrella - l'emigrazione continuera' a ingigantirsi, il Paese a svuotarsi e con esso anche le casse dello Stato, perche' il ceto medio-basso e' l'unico a garantire il pagamento delle tasse''.

red/glr

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Mps
Mps: Vigilanza Bce studia proroga fino a 31 gennaio
Banche
Ue multa Agricole, Hsbc e JPMorgan su cartello Euribor: 485 mln
Banche
I 5 requisiti necessari a un eventuale "salva banche" con l'Esm
L.Bilancio
L.Bilancio: Senato approva fiducia con 173 sì
Altre sezioni
Salute e Benessere
Robot indossabile ridà capacità di presa a persone quadriplegiche
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni