venerdì 20 gennaio | 17:58
pubblicato il 23/apr/2013 17:12

Def: Bankitalia, rischi al ribasso su crescita

Def: Bankitalia, rischi al ribasso su crescita

(ASCA) - Roma, 23 apr - ''L'Italia attraversa la crisi economica piu' intensa dalla fine della Seconda Guerra Mondiale.

Rispetto al 2007 il pil e' diminuito di circa 7 punti percentuali. Il Documento di economia e finanza (Def) prevede nel 2013 un ulteriore calo dell'1,3 per cento. La crescita riprenderebbe nel 2014, a tassi compresi tra l'1,3 e l'1,5 per cento. Questo quadro, che tiene conto degli effetti del provvedimento sui debiti commerciali delle Amministrazioni pubbliche, appare coerente con le previsioni attualmente disponibili; su di esso gravano tuttavia rischi al ribasso''.

Lo ha detto il direttore centrale per la ricerca economica della Banca d'Italia Daniele Franco nel corso di una audizione in parlamento sul Def.

ram

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Poste
Poste, Caio: società privatizzata ma resta missione sociale
Ibm
Ibm archivia il 19esimo trimestre di fila con ricavi in calo
Alitalia
Alitalia, Messina: da tutti c'è volontà di risolvere situazione
Mediaset
Mediaset, P.S. Berlusconi: Vivendi? Se ne esce per vie legali
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
Audi, 8 milioni di vetture prodotte con la trazione "quattro"
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4