lunedì 20 febbraio | 08:29
pubblicato il 14/apr/2014 19:11

Def: Abi, aumento tassazione sottrae 1 mld a credito. Critiche Adusbef

(ASCA) - Roma, 14 apr 2014 - L'aumento della tassazione sulle plusvalenze bancarie dalla rivalutazione quote Bankitalia (previsto come copertura al taglio Irpef) sottrae 1 miliardi di euro di liquidita' alle banche destinato a fare prestiti a famiglie e imprese. L'allarme e' stato lanciato dal direttore generale dell'Abi, Giovanni Sabatini, ascoltato oggi dalla Commissione Bilanco della Camera, sul Def. Critico l'Adusbef, l'associazione a difesa degli utenti bancari, il cui presidente, Elio Lannutti, ha sostenuto che i banchieri devono trovare ''una tesi meno ridicola per giustificare la lunga stretta creditizia che ha strangolato famiglie ed imprese, condannando il paese alla recessione''.

''Le verita' nascoste'' del sistema bancario, secondo l'associazione, stanno in questi dati: 371 euro il costo medio per la gestione di un conto corrente, contro 114 della media Ue; uno spread sui mutui prima casa di 144 punti piu' elevati (4,75% tassi in Italia, 3,31% media Ue), che porta un aggravio di 30.000 euro su ogni mutuo trentennale di 100.000 euro; tassi sui prestiti fino al 24% contro tassi di riferimento Bce dello 0,25%.

red/rf

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Kraft-Unilever
Kraft Heinz rinuncia a offerta acquisto Unilever
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
BMW presenta la nuova Serie 5 berlina
Enogastronomia
"Benvenuto Brunello" Guida Rossa Michelin firma piastrella 2016
Turismo
Turismo, Alpitour amplia la rete su Andalusia e Costa del Sol
Energia e Ambiente
Premio ai Vigili del fuoco per i voli su Amatrice e Rigopiano
Moda
Moda New York, la donna bon ton secondo Carolina Herrera
Scienza e Innovazione
SpaceX, rinviato lancio del Falcon-9 dalla piattaforma Nasa 39-A
TechnoFun
Amazon, a tempo di record i lavori per nuovo centro vicino Roma
Sistema Trasporti
Ibar, Usa e Cina ancora al top per i voli dall'Italia