sabato 10 dicembre | 12:01
pubblicato il 22/gen/2014 16:16

Debiti P.A.: Mef, pagati a creditori 21,6 mld nel 2013 (1 Upd)

(ASCA) - Roma, 22 gen 2014 - Nel 2013 sono stati pagati 21,6 miliardi di debiti accumulati dalle Pubbliche amministrazioni agli imprenditori. Lo rende noto il ministero dell'Economia e delle Finanze, presso il quale si e' svolto oggi un briefing per illustrare lo stato di attuazione dei provvedimenti che hanno disposto l'erogazione delle risorse al fine dei pagamenti. Il governo ha reso disponibili, tra luglio e dicembre 2013, 27 miliardi agli enti debitori, i quali, spegano al ministero, ne hanno usufruito per il 90%. Gli enti debitori hanno fatto accesso alle risorse disponibili per 24,5 miliardi, su 27,2 disposti complessivamente dai decreti sblocca debiti del 2013, e durante i mesi scorsi hanno provveduto quindi a pagare debiti arretrati per 21,6 miliardi, mentre in questi primi giorni del 2014 sono ancora in pagamento circa 2,9 miliardi che avranno effetti sul Pil del 2014. Circa 2,3 miliardi sono ancora stati richiesti da 5 delle Regioni assegnatarie dei fondi.

sgr/mau

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Mps
Mps: da Vigilanza Bce no a proroga tempi per aumento capitale
Mps
Banche, Fonti Palazzo Chigi: nessun cdm previsto, schema dl pronto
Cambi
L'euro continua a calare dopo le mosse Bce, sotto 1,06 dollari
Latte
Mipaf: per latte e formaggi origine obbligatoria in etichetta
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Europei, Olimpiadi e terremoto, il 2016 su Facebook in Italia
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina