domenica 26 febbraio | 13:27
pubblicato il 18/giu/2014 17:21

Debiti P.a.: Confartigianato, si modifichi subito patto stabilita'

(ASCA) - Roma, 18 giu 2014 - ''E' uno spettacolo curioso quello cui ci tocca assistere a seguito della procedura di infrazione da parte dell'UE nei confronti dell'Italia per il mancato rispetto della normativa sui tempi di pagamento della PA alle imprese con le parti politiche che si schierano per tifoserie pro e contro''. Il Presidente di Confartigianato Giorgio Merletti commenta cosi' le reazioni alla decisione della Commissione Ue. ''E' purtroppo incontrovertibile - aggiunge - che la PA non paga ne' in 30 ne' in 60 giorni e nessuna compiacenza puo' farci dire il contrario. Basta chiederlo a chiunque sia fornitore di una Pubblica Amministrazione''. ''Dopo un anno e mezzo dall'entrata in vigore della legge italiana di recepimento della Direttiva Europea - sottolinea Merletti - lo Stato e tutta la P.A. sono in aperta violazione. Il Governo e il Parlamento modifichino subito il Patto di Stabilita' che impedisce alle Amministrazioni, che pure hanno soldi in cassa, di pagare le imprese che forniscono beni, servizi, lavori, opere''. red/glr

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Lavoro
Lavoro, Renzi: rivoluzionerò welfare con lavoro di cittadinanza
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech