domenica 04 dicembre | 15:48
pubblicato il 17/apr/2013 12:08

De Tomaso: concessi altri sei mesi di cig

(ASCA) - Torino, 17 apr - Altri sei mesi di cig per i lavoratori de Tomaso. Una boccata d'ossigeno nel dramma dei 900 dipendenti dell'azienda dichiarata fallita e la cui proprieta', la famiglia Rossignolo, e' stata indagata per i finanziamenti pubblici ricevuti senza avviare la gestione dell'azienda. ''Abbiamo ottenuto altri sei mesi di cassa integrazione straordinaria per fallimento. L'ammortizzatore sociale, che doveva scadere il 4 luglio sara' prorogato fino al 31 dicembre 2013 - dichiara Giuseppe Anfuso della Uilm al termine dell'incontro presso il ministero dello sviluppo economico a Roma - . E' un risultato importante - osserva Anfuso - che ci consente di guardare con maggiore speranza al futuro in quanto, in questo lasso di tempo, con l'avvio dei corsi di formazione si puntera' ai processi di ricollocazione del personale''.

eg/cam/bra

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Energia
Elettricità, Cgia: per piccole imprese la più cara in Eurozona
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari