lunedì 23 gennaio | 14:07
pubblicato il 23/set/2014 16:52

*De Benedetti: un miracolo che siamo in Europa

L'Italia sta degradando non declinando (ASCA) - Milano, 23 set 2014 - L'Italia "sta degradando, non declinando, e' questo quello che succede, siamo miracolosamente ancora in Europa". A dirlo e' Carlo De Benedetti, a margine dell'inaugurazione della cattedra in Bocconi sull'imprenditorialita' in memoria del padre Rodolfo. A chi gli chiedeva un commento sulle dichiarazioni di ieri del presidente della Bce, Mario Draghi, che ha parlato di segnali di ripresa che si stanno spegnendo, De Benedetti ha detto: "Sono stupito che abbia detto questo solo ieri. Che l'economia nel mondo non sia brillante l'ha detto il G20 qualche giorno fa, poi - ha proseguito il presidente del gruppo L'Espresso - se si guarda all'economia europea non c'e' da stare allegri, poi se si guarda l'Italia io la considero disastrosa da diverso tempo".

Rar

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Commercio
Ricerca Nielsen, 87% di chi naviga in internet fa shopping online
Bce
Draghi: collaborazione Stati invece di "richiami a cupi passati"
Borsa
Borsa, Piazza Affari piatta a metà mattinata. Ftse Mib -0,08%
Pensioni
Pensioni, Boeri: manovra fa aumentare debito
Altre sezioni
Salute e Benessere
Nuove postazioni di telemedicina italiana no profit in Africa
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Tutti a Montefalco per l'Anteprima Sagrantino
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Samsung: incidenti del Galaxy Note 7 causati da batteria
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4