mercoledì 25 gennaio | 00:22
pubblicato il 06/nov/2012 22:54

Ddl Stabilità/ Grilli: Pensiamo eliminare tetto detrazione mutui

"Stiamo discutendo per ampliare ulteriormente aree non toccate"

Ddl Stabilità/ Grilli: Pensiamo eliminare tetto detrazione mutui

Roma, 6 nov. (askanews) - Il governo sta pensando di ampliare le aree salvaguardate dai tagli del ddl Stabilità per detrazioni e deduzioni fiscali, includendo mutui e spese mediche. Lo ha affermato il ministro dell'Economia, Vittorio Grilli, intervenendo a Ballarò. "Stiamo discutendo - ha detto - e penso sia questa la direzione, di ampliare ulteriormente le aree non toccate (da tetto e franchigia, ndr) ad altre, per esempio i mutui, le spese mediche, quelle della famiglia, come le spese di attività fisica dei bambini". Misure, ha spiegato il ministro, che saranno compensate riducendo altri interventi. "Man mano che si riduce - ha sottolineato Grilli - si riducono i benefici dall'altra parte".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Generali
Generali, il mercato scommette sulla scalata di Intesa Sanpaolo
Usa
Trump vede produttori auto, anche Marchionne, e promette "spinta"
Generali
Battaglia su Generali infiamma titolo, vola Mediobanca
Taxi
Faro Antitrust su radio taxi, al via due istruttorie
Altre sezioni
Salute e Benessere
Salute, ok Camera a mozione contro l'abuso di antibiotici

Roma, 24 gen. (askanews) - "Approvata dalla Camera la nostra mozione contro la resistenza agli antibiotici, un fenomeno che, di questo passo, entro il 2050 potrebbe diventare...

Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Del Pesce sarà main sponsor di Aquafarm 2017
Turismo
Alla scoperta di Piacenza con Sorgentedelvino Live
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio, Pasquali: Leonardo pronta a cogliere opportunità sviluppo
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4