sabato 25 febbraio | 15:00
pubblicato il 05/apr/2012 15:28

Ddl lavoro/ Cgil: Ok su art. 18, su precarietà protesta continua

Il direttivo definirà il calendario della mobilitazione

Ddl lavoro/ Cgil: Ok su art. 18, su precarietà protesta continua

Roma, 5 apr. (askanews) - Sui licenziamenti facili il Governo "è dovuto tornare indietro" e questo è un "importante risultato". E' questo il giudizio della segreteria della Cgil sul Ddl di riforma del mercato del lavoro, pur rinviando le "osservazioni specifiche" a più compiuto esame dell'articolato. Tuttavia, sul tema della precarietà "la distanza tra il testo presentato rispetto agli annunci propagandistici del Governo sono evidenti e rischiano di arretrare i risultati ottenuti nel confronto con le organizzazioni sindacali". Per questa ragione la Cgil "conferma la necessità di una forte iniziativa, che proporrà anche a Cisl e Uil". Il direttivo definirà il calendario e le modalità della prosecuzione della mobilitazione.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Alitalia
Alitalia, Ball: accordo con sindacati condizione imprescindibile
Mediaset
Mediaset a Vivendi: esposto alla Procura fondato e documentato
Volkswagen
Volkswagen, torna in utile nel 2016 per 5,1 mld dopo dieselgate
Generali
Intesa Sanpaolo: non individuate opportunità su Generali
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech