martedì 24 gennaio | 00:35
pubblicato il 05/apr/2012 15:28

Ddl lavoro/ Cgil: Ok su art. 18, su precarietà protesta continua

Il direttivo definirà il calendario della mobilitazione

Ddl lavoro/ Cgil: Ok su art. 18, su precarietà protesta continua

Roma, 5 apr. (askanews) - Sui licenziamenti facili il Governo "è dovuto tornare indietro" e questo è un "importante risultato". E' questo il giudizio della segreteria della Cgil sul Ddl di riforma del mercato del lavoro, pur rinviando le "osservazioni specifiche" a più compiuto esame dell'articolato. Tuttavia, sul tema della precarietà "la distanza tra il testo presentato rispetto agli annunci propagandistici del Governo sono evidenti e rischiano di arretrare i risultati ottenuti nel confronto con le organizzazioni sindacali". Per questa ragione la Cgil "conferma la necessità di una forte iniziativa, che proporrà anche a Cisl e Uil". Il direttivo definirà il calendario e le modalità della prosecuzione della mobilitazione.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pensioni
Pensioni, Boeri: manovra fa aumentare debito
Commercio
Ricerca Nielsen, 87% di chi naviga in internet fa shopping online
Cambi
Protezionismo Trump riporta il dollaro ai minimi da dicembre
Bce
Draghi: collaborazione Stati invece di "richiami a cupi passati"
Altre sezioni
Salute e Benessere
Digital Magics cede partecipazione in ProfumeriaWeb a Free Bird
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Tutti a Montefalco per l'Anteprima Sagrantino
Turismo
Alla scoperta di Piacenza con Sorgentedelvino Live
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Sugli sci trainati dal drone: arriva il droneboarding
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4