domenica 26 febbraio | 20:37
pubblicato il 05/apr/2012 20:03

Ddl lavoro/ Camusso:Presidiare iter Parlamento con mobilitazione

"Parole Monti? Auspicio che imprese non vogliano licenziare"

Ddl lavoro/ Camusso:Presidiare iter Parlamento con mobilitazione

Roma, 5 apr. (askanews) - Il reintegro per i licenziamenti economici "è un primo risultato della mobilitazione che tanti lavoratori hanno svolto in questo periodo". Lo ha detto il leader della Cgil, Susanna Camusso, al Tg3. "Noi pensiamo, e lo proporremo anche a Cisl e Uil - ha proseguito - che da un lato bisognerà a presidiare il percorso parlamentare, anche con la mobilitazione, affinchè sulla precarietà e sugli ammortizzatori ci siano le risposte che riteniamo necessarie. Così come crediamo che sia insopportabile dire che questo provvedimento guarda alla crescita se non si fanno delle cose concrete, a partire dal fisco". In merito alle dichiarazioni del premier Mario Monti, secondo cui col tempo si capirà che il reintegro avverrà solo in casi estremi e sarà pressochè improbabile, Camusso ha aggiunto che "considero questo argomento un auspicio che non ci siano imprese che vogliano licenziare illegittimamente i lavoratori".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Lavoro
Lavoro, Renzi: rivoluzionerò welfare con lavoro di cittadinanza
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech