giovedì 08 dicembre | 15:27
pubblicato il 06/feb/2015 17:01

Dal Banco di Napoli 1 miliardo e 200 mln per crescita delle pmi

Grazie ad accordo fra Intesa Sanpaolo e Confindustria

Dal Banco di Napoli 1 miliardo e 200 mln per crescita delle pmi

Napoli, (askanews) - Un miliardo e duecento milioni, di cui 800 destinati alle pmi della Campania, sono stati messi a disposizione dal Banco di Napoli per le imprese del territorio, per interventi che sostengano il dinamismo, la crescita e la competitività del sistema imprenditoriale locale. L'accordo tra Intesa Sanpaolo e Confindustria Piccola industria, in collaborazione con Confindustria Campania, è stato presentato a Napoli e declina sul territorio l'intesa siglata a livello nazionale. Sono 10 i miliardi di euro complessivi stanziati a livello nazionale che vanno ad aggiungersi ai 35 previsti dagli accordi precedenti.

L'accordo include un'ampia piattaforma di prodotti e servizi di consulenza che rafforzino l'export e l'internazionalizzazione e sancisce l'avvio di un tavolo congiunto per individuare nuovi criteri per misurare le potenzialità di sviluppo dell'impresa e agevolare l'accesso al credito o a forme alternative di finanziamento.

Franco Gallia, direttore generale del Banco di Napoli e direttore regionale Basilicata, Calabria, Campania, Puglia e Sicilia Intesa Sanpaolo:

"E' un accordo dove vogliamo veramente essere vicini alle aziende per supportarle, perché comunque comincia a vedersi uno spiraglio di luce in questo 2015 e questo ci fa essere ottimisti". "Da parte nostra, credo che le banche e le imprese debbano parlarsi. Le banche devono capire le esigenze delle imprese ma le imprese devono ascoltare i consigli delle banche per accedere al credito più facilmente".

E Alberto Baban, presidente Piccola industria di Confindustria, ha commentato l'importanza dell'accordo nell'ottica di un credito più qualificato:

"Si cerca di puntare a un nuovo sistema di merito di credito, valutando gli asset intangibili. Si punta su innovazione e internazionalizzazione, si cerca di valorizzare la formazione. Ci sono programmi specifici che ritornano a parlare di AdotUp, un progetto di Piccola industria fatto con Intesa e di Match-up, un incontro di matching tra varie imprese".

Gli articoli più letti
Banche
I 5 requisiti necessari a un eventuale "salva banche" con l'Esm
Bce
Al via direttorio della Bce da cui è attesa proroga piano acquisti
Bce
Bce inchioda i tassi a zero e proroga il Qe a tutto il 2017
Ocse
Ocse, superindice in lieve aumento a ottobre ma in Italia -0,04%
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni