lunedì 23 gennaio | 16:32
pubblicato il 29/apr/2016 15:48

Da domani meno caro usare il cellulare in un altro paese Ue

Verso l'abolizione del roaming

Da domani meno caro usare il cellulare in un altro paese Ue

Milano, 29 apr. (askanews) - Da domani 30 aprile i cittadini europei che utilizzeranno il loro cellulare in un altro Stato membro dell'Ue beneficeranno di un'ulteriore riduzione delle tariffe per chiamate, messaggi e traffico dati.

Si tratta - spiega una nota del Parlamento europeo - di un'altra pietra miliare verso l'abolizione totale del roaming in tutta l'Ue che, grazie al pacchetto telecomunicazioni approvato dal Parlamento europeo lo scorso ottobre, sarà realtà dalla metà di giugno 2017.

Da domani le tariffe per chi utilizza il cellulare in un altro Stato membro potranno avere un aumento massimo, rispetto al normale piano tariffario applicabile nel proprio paese: di 0,05 euro per minuto di chiamata; 0,02 euro per sms inviato; 0,05 euro per megabyte di dati.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Commercio
Ricerca Nielsen, 87% di chi naviga in internet fa shopping online
Bce
Draghi: collaborazione Stati invece di "richiami a cupi passati"
Pensioni
Pensioni, Boeri: manovra fa aumentare debito
Borsa
Borsa, Piazza Affari piatta a metà mattinata. Ftse Mib -0,08%
Altre sezioni
Salute e Benessere
Digital Magics cede partecipazione in ProfumeriaWeb a Free Bird
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Tutti a Montefalco per l'Anteprima Sagrantino
Turismo
Il Mascagni Luxury Dépendance entra nel circuito Space Hotels
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Sugli sci trainati dal drone: arriva il droneboarding
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4