domenica 22 gennaio | 11:53
pubblicato il 12/nov/2013 12:00

D'Alia: Per l'Agenda digitale un paio d'anni di buon lavoro

Ministro pa: Il governo ha iniziato bene, è "una opportunità"

D'Alia: Per l'Agenda digitale un paio d'anni di buon lavoro

Roma, 12 nov. (askanews) - L'Agenda digitale è "un tema strategico" da attuare in piena collaborazione, perché "ci troviamo di fronte ad una vera opportunità". Così il ministro della Pubblica Amministrazione e Semplificazione, Gianpiero D'Alia, nel suo interv ento a Digital Government Summit 2013. Per realizzarla, ha spiegato il ministro, "ci vorranno un paio d'anni di buon lavoro. Abbiamo iniziato bene quindi siamo assolutamente ottimisti". D'Alia, che ha ricordato come all'interno del ministero che guida convivano l'esigenza di chi si occupa di agenda digitale e quella di chi si occupa di spending review, ha sottolineato la "necessità di un portale unico delle pubbliche amministrazione. Non dobbiamo pensare di avere un orizzonte di tempi lunghi - ha detto - dobbiamo lavorare su un orizzonte di tempi brevi". La prima cosa da fare, secondo il ministro, è "formare dirigenti, quadri, tutto il personale pubblico in questo settore. Perchè nella pubblica amministrazione meno del 10% dei dipendenti ha un'età inferiore ai 35 anni ed è un successo se sa usare il fax". Secondo il ministro "in questi primi mesi di governo sono state individuate una serie di priorità che vanno dalla costituzione della cabina di regia unica alla nomina di Francesco Caio come commissario straordinario". E inoltre "si è messo a sistema la governance di tutta una serie di soggetti che si occupano di attuare l'agenda digitale in Italia". Insomma, passi avanti, concreti, dopo che in passato "non si era colta appiano il senso rivoluzionario dell'agenda digitale". Se tutto procederà come dovuto, nel giro in un paio d'anni l'attuazione dell'agenda digitale sarà realtà.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Carrefour
Carrefour annuncia 500 esuberi e i sindacati preparano scioperi
Alimenti
Obbligo di indicazione di origine sui latticini: ecco il vademecum
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4