domenica 22 gennaio | 19:24
pubblicato il 17/dic/2014 10:51

Csc: in Italia manca lavoro a 8,6 milioni di persone

Il mercato del lavoro resta debole

Csc: in Italia manca lavoro a 8,6 milioni di persone

Roma, 17 dic. (askanews) - In Italia sono 8,6 milioni le persone a cui manca lavoro, totalmente o parzialmente. A lanciare l'allarme è il Centro Studi di Confindustria. Il mercato del lavoro resta dunque "debole".

Secondo i calcoli degli economisti di Confindustria, ai 3 milioni e 300mila disoccupati stimati nel terzo trimestre del 2014 (+ 113,2% rispetto a sette anni prima) bisogna aggiungere altri due gruppi di senza lavoro: gli occupati part-time involontari (2 milioni e 595mila, + 111,8%) e i non-occupati che sarebbero disponibili a lavorare ma non hanno compito azioni di ricerca attiva perchè scoraggiati (1 milione e 708mila individui, + 73,4%) oppure perchè stanno aspettando l'esito di passate azioni di ricerca (725mila).

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Nuove postazioni di telemedicina italiana no profit in Africa
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4