sabato 25 febbraio | 21:44
pubblicato il 17/dic/2014 10:51

Csc: in Italia manca lavoro a 8,6 milioni di persone

Il mercato del lavoro resta debole

Csc: in Italia manca lavoro a 8,6 milioni di persone

Roma, 17 dic. (askanews) - In Italia sono 8,6 milioni le persone a cui manca lavoro, totalmente o parzialmente. A lanciare l'allarme è il Centro Studi di Confindustria. Il mercato del lavoro resta dunque "debole".

Secondo i calcoli degli economisti di Confindustria, ai 3 milioni e 300mila disoccupati stimati nel terzo trimestre del 2014 (+ 113,2% rispetto a sette anni prima) bisogna aggiungere altri due gruppi di senza lavoro: gli occupati part-time involontari (2 milioni e 595mila, + 111,8%) e i non-occupati che sarebbero disponibili a lavorare ma non hanno compito azioni di ricerca attiva perchè scoraggiati (1 milione e 708mila individui, + 73,4%) oppure perchè stanno aspettando l'esito di passate azioni di ricerca (725mila).

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech