martedì 06 dicembre | 22:51
pubblicato il 15/gen/2015 11:24

Crolla la borsa di Zurigo (-7%) dopo decisioni banca centrale

Il franco svizzero sganciato dalla soglia minima con l'euro

Crolla la borsa di Zurigo (-7%) dopo decisioni banca centrale

Roma, 15 gen. (askanews) - Un terremoto. Anche la quieta e sicura Svizzera viene investita dallo tsunami dei mercati finanziari. La decisione a sorpresa della banca centrale elvetica di sganciare il franco dalla soglia minima con l'euro ha provocato una brusca reazione sugli asset svizzeri. La borsa di Zurigo crolla. L'indice Smi mostra un tonfo del 7% a 8.560 punti.

Colossi come Richemont e Holcim registrano ribassi dell'ordine del 10%, Zurich cala del 6%, Nestlé perde oltre il 4%.

Sul fronte dei cambi la correzione è ancor più evidente. Il cross tra franco svizzero e dollaro è sceso sotto la parità, il cambio euro/franco si attesta a 1,04 rispetto a 1,20 prima della decisione delle autorità monetarie elvetiche.

Gli investitori si rifugiano nei titoli di Stato. Il decennale svizzero vede crollare il rendimento allo 0,145%.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Mps
Mps: domani Cda dopo incontro Bce. Sale ipotesi intervento Stato
Banche
Banche, Dombrovskis: l'Italia è preparata se e quando servisse
Bce
Il direttorio Bce decide giovedì su proroga al piano di stimoli
Lego
Lego, la dinastia Kirk Kristiansen blinda il futuro dei mattoncini
Altre sezioni
Salute e Benessere
Robot indossabile ridà capacità di presa a persone quadriplegiche
Enogastronomia
Veronafiere,Danese:con Vinitaly salto qualità nei paesi asiatici
Turismo
Ponte Immacolata, per un italiano su due hotel è luogo dolce vita
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Robotica soft, macchine più versatili ispirate a piante e animali
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni