venerdì 09 dicembre | 20:28
pubblicato il 09/ott/2014 14:58

Crolla export Germania, tagliate stime Pil nel 2014

"E' il momento di investire". Peggior calo esportazioni dal 2009

Crolla export Germania, tagliate stime Pil nel 2014

Roma, (askanews) - Anche la Germania non ride. I maggiori centri studi del paese di Angela Merkel hanno rivisto di parecchio al ribasso le previsioni sulla crescita: ora sul 2014 stimano un più 1,3 per cento del Pil, e sul prossimo anno persino una lieve decelerazione a più 1,2 per cento. In precedenza gli istituti avevano indicato tassi di crescita rispettivamente di 1,9 e 2 per cento. "E' giunto il momento di investire", affermano i centri studi tedeschi con una nota.

I dati sul commercio con l'estero diffusi da Destatis, l'agenzia di statistica federale, hanno evidenziato una caduta mensile delle esportazioni del 5,8 per cento ad agosto. Si è trattato dal calo più forte fin dal gennaio del 2009.

Gli articoli più letti
Siria
Siria, battaglia di Aleppo alle ultime battute: Idlib prossima tappa di Assad
Siria
Siria, esercito spara su quartieri ribelli Aleppo malgrado tregua
Roma
Virginia Raggi: Roma città aperta all'accoglienza degli immigrati
Mps
Rossi (Toscana): lo Stato salvi Mps senza esagerazioni stataliste
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Usa, Pecoraro Scanio: nomina Pruitt a Epa pericolo per l'Ambiente
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Europei, Olimpiadi e terremoto, il 2016 su Facebook in Italia
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina