lunedì 05 dicembre | 09:34
pubblicato il 16/apr/2012 05:00

Crisi/Passera: Per crescita nessuna 'ideona',vanno fatte riforme

Per ripresa non serve bacchetta magica. Tasse giù quando riparte

Crisi/Passera: Per crescita nessuna 'ideona',vanno fatte riforme

Roma, 16 apr. (askanews) - Quello che serve al Paese e che il Governo intende fare è "mantenere la barra al centro e continuare sulla strada delle riforme" e "fare interventi forti" perchè "è fuorviante creare l'aspettativa per un'ideona" che faccia rimettere in moto la "crescita di un Paese come l'Italia. Insomma, "la bacchetta magica non c'è" e "forse se il nostro Paese non cresce da più da dieci anni in maniera adeguata è proprio perchè cerchiamo l'ideona e la scorciatoia". Lo ha sottolineato il ministro per lo Sviluppo Corrado Passera, denunciando come "siamo vicini al momento peggiore e più difficile della crisi" che "morde nella vita della gente" perchè Anche "molti dei provvedimenti presi non hanno ancora avuto effetto, se non quello più duro: sulle tasche dei cittadinifinora si sentono solo i sacrifici più duri: quelli nella tasca delle persone". Bisogna mettere il paese - ha detto Passera - in condizioni di funzionare e affrontare seriamente e con determinazione le riforme". E quella presentata dal Governo al Parlamento a firma Monti-Fornero sul mercato del lavoro "è già in sè una buona riforma che, come sempre, in Parlamento può ancora essere migliorata". Possiamo uscire dalla recessione - ha detto Ancora il ministro per lo Sviluppo- prima di quanto pensino i pessimisti", a patto che si insista sulla strada delle riforme. Quanto al delicato tema della pressione fiscale, "l'obbiettivo sarà di ridurle appena possibile, anche facendole pagare a tutti". Anche se l'utilizzo del tesoretto della lotta all'evasione fiscale, quando ci sarà, "verrà deciso da Monti", seppure è "ovvio che uno dei modi più intelligenti di usarlo è quello di ridurre le tasse a chi ne paga già tante e ai redditi più bassi". Dal ministro, infine, anche un richiamo sul rinnovo del vertice Rai. La questione Rai, ha ricordato, è stata affrontata "nel penultimo incontro con i partiti e verrà ripresa". In ogni caso, "per quanto ci compete, come governo faremo la nostra parte".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Cambi
Cambi, euro in calo sul dollaro ai minimi da 21 mesi
Titoli di Stato
Il rendimento del Btp 10 anni torna sopra il 2%
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari