martedì 28 febbraio | 11:41
pubblicato il 16/apr/2012 05:00

Crisi/Passera: Per crescita nessuna 'ideona',vanno fatte riforme

Per ripresa non serve bacchetta magica. Tasse giù quando riparte

Crisi/Passera: Per crescita nessuna 'ideona',vanno fatte riforme

Roma, 16 apr. (askanews) - Quello che serve al Paese e che il Governo intende fare è "mantenere la barra al centro e continuare sulla strada delle riforme" e "fare interventi forti" perchè "è fuorviante creare l'aspettativa per un'ideona" che faccia rimettere in moto la "crescita di un Paese come l'Italia. Insomma, "la bacchetta magica non c'è" e "forse se il nostro Paese non cresce da più da dieci anni in maniera adeguata è proprio perchè cerchiamo l'ideona e la scorciatoia". Lo ha sottolineato il ministro per lo Sviluppo Corrado Passera, denunciando come "siamo vicini al momento peggiore e più difficile della crisi" che "morde nella vita della gente" perchè Anche "molti dei provvedimenti presi non hanno ancora avuto effetto, se non quello più duro: sulle tasche dei cittadinifinora si sentono solo i sacrifici più duri: quelli nella tasca delle persone". Bisogna mettere il paese - ha detto Passera - in condizioni di funzionare e affrontare seriamente e con determinazione le riforme". E quella presentata dal Governo al Parlamento a firma Monti-Fornero sul mercato del lavoro "è già in sè una buona riforma che, come sempre, in Parlamento può ancora essere migliorata". Possiamo uscire dalla recessione - ha detto Ancora il ministro per lo Sviluppo- prima di quanto pensino i pessimisti", a patto che si insista sulla strada delle riforme. Quanto al delicato tema della pressione fiscale, "l'obbiettivo sarà di ridurle appena possibile, anche facendole pagare a tutti". Anche se l'utilizzo del tesoretto della lotta all'evasione fiscale, quando ci sarà, "verrà deciso da Monti", seppure è "ovvio che uno dei modi più intelligenti di usarlo è quello di ridurre le tasse a chi ne paga già tante e ai redditi più bassi". Dal ministro, infine, anche un richiamo sul rinnovo del vertice Rai. La questione Rai, ha ricordato, è stata affrontata "nel penultimo incontro con i partiti e verrà ripresa". In ogni caso, "per quanto ci compete, come governo faremo la nostra parte".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Generali
Intesa SanPaolo vola in borsa dopo no a Generali: mercato approva
Ue
Regioni: Lombardia la più competitiva in Italia, 143esima in Ue
Lavoro
Lavoro, Camusso: su data referendum tutto tace
Piaggio
Piaggio accelera: nel 2016 utile sale a 14 milioni (+18,3%)
Altre sezioni
Salute e Benessere
Malattie rare, Scaccabarozzi: 560 farmaci in sviluppo nel mondo
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Premio Ercole Olivario, in gara 174 etichette da 17 Regioni
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
E.ON:Per 6 italiani su 10 ideale per la casa è l'energia solare
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
SpaceX invierà due turisti spaziali attorno alla Luna a fine 2018
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech