venerdì 20 gennaio | 09:51
pubblicato il 17/mag/2012 09:17

Crisi/Mussari:Dopo firma decreti poco tempo per liquidità imprese

Intervento al Gr rai

Crisi/Mussari:Dopo firma decreti poco tempo per liquidità imprese

Roma, 17 mag. (askanews) - Tempi brevi per lo sblocco della liquidità relativa ai crediti vantati dalle imprese verso la Pa. Lo ha assicurato il presidente dell'Abi, Giuseppe Mussari interventuto al Gr Rai. In merito ai decreti attuativi sullo sblocco dei debiti della pubblica amministrazione nei confronti delle imprese, Mussari spiega che dal momento della firma, attesa oggi, a quello in cui questa liquidità sarà effettivamente sbloccata passerà "poco tempo: vedremo quale sarà la versione definitiva dei decreti, io credo ci vorrà poco tempo. Noi - ha aggiunto - abbiamo già raggiunto un accordo con le associazioni delle imprese, accordo che dovrà essere rimodellato rispetto al testo finale dei decreti, con l'obiettivo di trovare la forma il meno costosa possibile per le imprese per avere anticipati questi crediti, i tempi ci auguriamo che siano rapidissimi, poi le banche dovranno avere un po' più di pazienza per riscuotere finalmente dalla pubblica amministrazione". Mussari è poi intervenuto anche sul rapporto del Fondo monetario internazionale sull'Italia. Per il presidente dell'Abi la "promozione" del Fmi è la migliore risposta alle critiche mosse dalle agenzie di rating come Moody's, che ha recentemente tagliato il suo giudizio sulle principali banche italiane. "Il Fondo monetario internazionale ha riconosciuto e ricordato che il Governo, e io aggiungerei il Parlamento che ha approvato in maniera tempestiva le misure che l'esecutivo ha proposto, sono stati entrambi artefici del risultato di mettere l'Italia a livello di esempio per gli altri paesi europei. E' evidente - ha concluso - che quanto si lavora per rimettere in ordine i conti pubblici, si sacrifica in un primo momento le ambizioni di crescita, ma non c'è crescita senza stabilità e mi pare che su questo tutti dobbiamo concordare".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Petrolio
Petrolio, Aie rivede al rialzo domanda mondiale, cala offerta Opec
Ilva
Ilva, Laghi: in 2016 produzione +23% con 5,8 mln tonnellate
Bce
Bce conferma a zero principale tasso di interesse dell'area euro
Inps
Inps: a dicembre autorizzate 37,8 mln ore Cig, su anno -11%
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella: in Usa il 10% della produzione di Amarone
Turismo
Da Bookingfax una App per riportare turisti in Agenzia di viaggio
Energia e Ambiente
Ambientalisti italiani in piazza per Trump
Moda
Moda, dopo Milano Brandamour apre uno show room anche a New York
Scienza e Innovazione
Alibaba diventa partner delle Olimpiadi fino al 2028
TechnoFun
Italiaonline si conferma prima internet company italiana
Sistema Trasporti
TomTom City, la piattaforma monitora il traffico in tempo reale