domenica 19 febbraio | 20:56
pubblicato il 17/set/2011 13:21

Crisi/Giovannini:Famiglie risparmiano meno per mantenere consumi

Presidente Istat: Pensavano che la crisi fosse transitoria

Crisi/Giovannini:Famiglie risparmiano meno per mantenere consumi

S. Martino in Campo (Pg), 17 set. (askanews) - Per poter mantenere il livello di consumi durante la crisi le famiglie hanno eroso il livello dei risparmi. Lo ha sottolineato il presidente dell'Istat, Enrico Giovannini nel suo intervento al Meeting 2011 di Confesercenti. "In Italia - ha evidenziato - durante e dopo la crisi la propensione al consumo è aumentata, mentre il tasso di risparmio delle famiglie nel 2010 è calato del 9 per cento. Le famiglie hanno cioè ridotto il risparmio per mantenere i livelli di consumo. Questo - ha aggiunto - significa che le famiglie hanno considerato che la crisi fosse temporanea, transitoria mentre ora - ha fatto notare - si stanno rendendo conto che la crisi non è provvisoria e i dati sul clima di fiducia stanno peggiorando ulteriormente visto che le misure prese nella manovra prefigurano 3-4 anni di stretta molto forte".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Kraft-Unilever
Kraft Heinz rinuncia a offerta acquisto Unilever
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
BMW presenta la nuova Serie 5 berlina
Enogastronomia
"Benvenuto Brunello" Guida Rossa Michelin firma piastrella 2016
Turismo
Turismo, Alpitour amplia la rete su Andalusia e Costa del Sol
Energia e Ambiente
Premio ai Vigili del fuoco per i voli su Amatrice e Rigopiano
Moda
Moda New York, la donna bon ton secondo Carolina Herrera
Scienza e Innovazione
SpaceX, rinviato lancio del Falcon-9 dalla piattaforma Nasa 39-A
TechnoFun
Amazon, a tempo di record i lavori per nuovo centro vicino Roma
Sistema Trasporti
Ibar, Usa e Cina ancora al top per i voli dall'Italia