lunedì 05 dicembre | 03:28
pubblicato il 21/ago/2013 12:44

Crisi: Weidmann, uscita di un paese dall'euro sarebbe pericolosa

Crisi: Weidmann, uscita di un paese dall'euro sarebbe pericolosa

(ASCA-AFP) - Roma, 21 ago - L'uscita di un paese dall'Eurozona sarebbe pericolosa. Lo ha ribadito il presidente della Bundesbank, e membro del board della Bce, Jens Weidmann, in un'intervista al mensile tedesco Capital.

''Quello che mi irrita e' l'incoscienza della gente che evoca questo scenario'' ha detto ''l'uscita dall'euro avrebbe conseguenze gravi sia per i paesi che facessero questa scelta che per tutti gli altri''.

''L'unione monetaria non e' come un club in cui si puo' facilmente lasciare per poi magari rapidamente iscriversi di nuovo'' ha ricordato Weidmann ''E chiunque ipotizzi questo sottovaluta le interconnessioni tra le diverse economie dell'eurozona''. ''Un'uscita dall'euro - ha concluso - avrebbe anche conseguenze di vasta portata per le nostre banche e le nostre economie''.

fgl/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari