mercoledì 22 febbraio | 15:18
pubblicato il 10/lug/2013 11:06

Crisi: Visco, valutazioni S&P non sempre ben motivate

(ASCA) - Roma, 10 lug - ''Non vanno sottovalutati i timori degli analisti internazionali sulla solidita' dei bilanci delle banche italiane, anche se non sempre ben motivati''.

All'indomani del declassamento di Standard & Poor's, il governatore della banca d'Italia ignazio Visco indirittamente nella sua Relazione all'assemblea annuale dell'Abi interviene sul tema. E spiega che per il 2014 la ripresa e' non solo prevista ma superiore al mezzo punto. Inoltre, ''I margini di incertezza sono elevati'', dice. Sui tempi e sull'intensita' della ripresa ''gravano i rischi di un rallentamento dell'economia mondiale, in particolare nelle economie emergenti, oltre che quelli relativi all'evoluzione dei mercati finanziari'', sottolinea ancora Visco. ''L'alto debito pubblico e le deboli prospettive di crescita del nostro paese, nonche' le incertezze sulla governance europea, rendono i premi per il rischio sui titoli pubblici altamente sensibili ai mutamenti del clima di fiducia dei mercati, come evidenziato anche di recente dalle ampie fluttuazioni dei differenziali d'interesse rispetto ai Bund tedeschi''. Il governatore dice inoltre che ''un peggioramento restringerebbe ancora i margini di manovra delle finanze pubbliche; si ripercuoterebbe sulla provvista delle banche e quindi sulla disponibilita' e sul costo del credito a imprese e famiglie. Non possiamo rischiare di perdere la fiducia degli investitori, fragile ed esposta alle mutevoli valutazioni degli analisti''.

''Le politiche di bilancio - conclude il governatore - devono rimanere responsabili, le riforme gia' definite, e quelle da attuare, vanno collocate in un disegno organico, enunciandone con chiarezza le finalita''.

ram/mau

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Mps
Mps, Pagani: ancora qualche settimana con Ue, siamo positivi
Alitalia
Alitalia, sindacati disertano tavolo Assaereo su contratto
Toshiba
Toshiba vola in Borsa (+22%) su ipotesi vendita chip
Intesa Sp
Intesa Sp, Gros-Pietro: Generali non ha chiesto ingresso in Cda
Altre sezioni
Salute e Benessere
Carnevale, allarme dermatologi: attenzione a trucchi e maschere
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Verso candidatura cultura del tartufo a patrimonio Unesco
Turismo
Lourdes, destinazione turistica a 360 gradi
Energia e Ambiente
Energia, nanosfere di silicio per finestre fotovoltaiche economiche
Moda
Il business della Moda porta a Milano 1,7 miliardi al mese
Scienza e Innovazione
Accordo Asi-Cmsa per esperimenti su stazione spaziale cinese
TechnoFun
Eutelsat a quota 1000 canali HD trasmessi su propria flotta
Sistema Trasporti
Al via a Verona Transpotec: espositori in crescita + 20%