sabato 10 dicembre | 10:15
pubblicato il 15/mar/2016 13:58

Crisi, Visco: ricchi sempre più ricchi, redistribuire ricchezza

"Problema è anche far sì che ci siano posti di lavoro retribuiti"

Crisi, Visco: ricchi sempre più ricchi, redistribuire ricchezza

Roma, 15 mar. (askanews) - I ricchi diventano sempre più ricchi e la redistribuzione della ricchezza sarà la vera sfida del futuro. Lo ha affermato il governatore della Banca d'Italia, Ignazio Visco, secondo cui "c'è un problema di distribuzione del reddito. Se molto sarà prodotto da Google, Apple o Amazon, chi possiede queste aziende diventerà sempre più ricco. Questi ricchi diventeranno sempre più ricchi e le implicazioni sono come redistribuire la ricchezza sul reddito: è la sfida della politica economica di lungo periodo".

"Il problema - ha aggiunto Visco in una lezione al liceo romano Tasso - non è solo redistribuire il reddito, ma anche come far sì che ci siano posti di lavoro retribuiti. Bisogna guardare alla storia e la storia insegna che tutti i movimenti contro le macchine sono stati spazzati via".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Mps
Mps: da Vigilanza Bce no a proroga tempi per aumento capitale
Mps
Banche, Fonti Palazzo Chigi: nessun cdm previsto, schema dl pronto
Cambi
L'euro continua a calare dopo le mosse Bce, sotto 1,06 dollari
Latte
Mipaf: per latte e formaggi origine obbligatoria in etichetta
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Europei, Olimpiadi e terremoto, il 2016 su Facebook in Italia
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina