mercoledì 07 dicembre | 18:23
pubblicato il 23/set/2014 13:39

Crisi, Visco: politica monetaria accomodante non basta

Consolidamento conti pubblici ha implicato tagli a investimenti (ASCA) - Roma, 23 set 2014 - Non basta una politica monetaria accomodante per uscire dalla crisi. E' quanto ha affermato il governatore di Bankitalia, Ignazio Visco, intervenendo allo Strategic Forum organizzato in via Nazionale.

"Nonostante i bassi tassi di interesse consentiti dalla politica monetaria accomodante - ha detto Visco - un'ampia incertezza circa le prospettive di crescita della domanda e la riduzione dell'indebitamento da parte di aziende sovraindebitate hanno tenuto bassi gli investimenti". Secondo Visco, inoltre, il consolidamento dei bilanci ha "spesso implicato massicci tagli negli investimenti pubblici, cosa che potrebbe gettare un'ombra su una potenziale crescita futura".

Rbr/Ral

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Mps
Mps: domani Cda dopo incontro Bce. Sale ipotesi intervento Stato
Mps
Mps: Vigilanza Bce studia proroga fino a 31 gennaio
Banche
Ue multa Agricole, Hsbc e JPMorgan su cartello Euribor: 485 mln
L.Bilancio
L.Bilancio: Senato approva fiducia con 173 sì
Altre sezioni
Salute e Benessere
Robot indossabile ridà capacità di presa a persone quadriplegiche
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni