domenica 04 dicembre | 07:06
pubblicato il 09/feb/2013 11:50

Crisi: Visco, l'Italia non deve abbassare la guardia

(ASCA) - Bergamo, 9 feb - ''L'Italia non deve abbassare la guardia. L'attenzione degli investitori internazionali continua, giustamente, a concentrarsi sulla nostra capacita' di preservare l'equilibrio dei conti pubblici e di perseguire, con determinazione, l'innalzamento del potenziale di sviluppo. Il riemergere periodico di tensioni ci ricorda la fragilita' della situazione''. Lo ha detto il governatore della Banca d'Italia Ignazio Visco nel corso del suo intervento a Bergamo ai lavori del 19esimo congresso Forez-Assiom. Visco, in particolare, ha sottolineato che ''il differenziale di rendimento tra i titoli di Stato italiani e tedeschi resta al di sopra dei valori coerenti con le condizioni di fondo della nostra economia. La sua ulteriore riduzione potra' facilitare la raccolta delle banche e la ripresa dell'erogazione del credito all'economia a condizioni piu' vantaggiose. Va perseguito con ancora maggiore decisione il ritorno a una crescita bilanciata e sostenuta della nostra economia''. ram/mau

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Energia
Elettricità, Cgia: per piccole imprese la più cara in Eurozona
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari