giovedì 23 febbraio | 19:22
pubblicato il 18/gen/2013 16:54

Crisi: Visco, con accordi Ue no obiettivi bilancio piu' restrittivi

(ASCA) - Firenze, 18 gen - Gli accordi raggiunti in Europa nell'ultimo biennio ''non hanno introdotto obiettivi di bilancio piu' restrittivi di quelli preesistenti''.

Lo ha detto il governatore della Banca d'Italia Ignazio Visco, nel corso della lectio magistralis tenuta all'Universita' di Firenze. Semplicemente, ha spiegato, ''hanno reso cogenti gli impegni presi in passato''. ''La nuova governance europea - ha detto ancora - ha accresciuto l'automatismo sia dei controlli di coerenza tra le politiche e gli obiettivi gia' presenti nel Patto di Stabilita' e Crescita, sia delle eventuali sanzioni; ha chiesto ai paesi di fare propri tali obiettivi dandone formale riconoscimento nella legislazione nazionale''.

Dunque ''le critiche secondo cui la cosiddetta regola del debito imporrebbe un orientamento permanentemente restrittivo alla politica di bilancio sono infondate''.

afe/mau

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Mps
Mps, Ft: Bruxelles e Bce divise sul salvataggio
Peugeot
Peugeot, Tavares: con Opel creiamo un campione europeo
Generali
Generali,de Courtois: da estero e Cina 60% risultati e cresceranno
P.A.
P.A., Madia: pronti a riavviare percorso per rinnovo contratto
Altre sezioni
Salute e Benessere
Tribunale malato: per 1 medico su 3 troppo poco tempo per paziente
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Scoperta una nuova specie di mammifero: lo scoiattolo meridionale
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
I 7 gemelli della Terra: il parere dell'astronauta Maurizio Cheli
TechnoFun
Internet of Things: dopo la "nuvola" si studia la "nebbia"
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech