lunedì 23 gennaio | 15:50
pubblicato il 18/gen/2013 16:54

Crisi: Visco, con accordi Ue no obiettivi bilancio piu' restrittivi

(ASCA) - Firenze, 18 gen - Gli accordi raggiunti in Europa nell'ultimo biennio ''non hanno introdotto obiettivi di bilancio piu' restrittivi di quelli preesistenti''.

Lo ha detto il governatore della Banca d'Italia Ignazio Visco, nel corso della lectio magistralis tenuta all'Universita' di Firenze. Semplicemente, ha spiegato, ''hanno reso cogenti gli impegni presi in passato''. ''La nuova governance europea - ha detto ancora - ha accresciuto l'automatismo sia dei controlli di coerenza tra le politiche e gli obiettivi gia' presenti nel Patto di Stabilita' e Crescita, sia delle eventuali sanzioni; ha chiesto ai paesi di fare propri tali obiettivi dandone formale riconoscimento nella legislazione nazionale''.

Dunque ''le critiche secondo cui la cosiddetta regola del debito imporrebbe un orientamento permanentemente restrittivo alla politica di bilancio sono infondate''.

afe/mau

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Commercio
Ricerca Nielsen, 87% di chi naviga in internet fa shopping online
Bce
Draghi: collaborazione Stati invece di "richiami a cupi passati"
Pensioni
Pensioni, Boeri: manovra fa aumentare debito
Borsa
Borsa, Piazza Affari piatta a metà mattinata. Ftse Mib -0,08%
Altre sezioni
Salute e Benessere
Nuove postazioni di telemedicina italiana no profit in Africa
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Tutti a Montefalco per l'Anteprima Sagrantino
Turismo
Il Mascagni Luxury Dépendance entra nel circuito Space Hotels
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Samsung: incidenti del Galaxy Note 7 causati da batteria
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4