giovedì 08 dicembre | 17:22
pubblicato il 02/nov/2011 17:32

Crisi/ Visco: Banche italiane solide, non fonte di instabilità

Ma subiscono i contraccolpi delle tensioni sul debito sovrano

Crisi/ Visco: Banche italiane solide, non fonte di instabilità

Roma, 2 nov. (askanews) - Le banche italiane sono solide e non rappresentano una fonte d'instabilità nel quadro di alta tensione sui mercati che sta coinvolgendo l'Italia. A garantirlo è il neogovernatore della Banca d'Italia, Ignazio Visco: "Il sistema bancario italiano non è fonte d'instabilità. La sua posizione patrimoniale è solida; sarà ulteriormente rafforzata nell'ambito delle iniziative in corso a livello europeo". Nella lettera di presentazione del Rapporto sulla stabilità finanziaria, curato dalla Banca d'Italia, Visco ha tuttavia avvertito: il sistema bancario italiano "sta subendo i contraccolpi delle tensioni sul debito sovrano e del rallentamento congiunturale. Simili tensioni investono i sistemi bancari degli altri maggiori paesi, ma con minore intensità".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Bce
Bce inchioda i tassi a zero e proroga il Qe a tutto il 2017
Bce
Al via direttorio della Bce da cui è attesa proroga piano acquisti
Ocse
Ocse, superindice in lieve aumento a ottobre ma in Italia -0,04%
Ambiente
Italia rischia sanzioni Ue per mancato trattamento acque reflue
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni