lunedì 23 gennaio | 05:28
pubblicato il 18/gen/2013 12:00

Crisi/ Visco: Ancora in recessione, anche 2013 sarà difficile

"Crisi potrebbe finire in secondo semestre. Riforme per crescita"

Crisi/ Visco: Ancora in recessione, anche 2013 sarà difficile

Roma, 18 gen. (askanews) - L'Italia è ancora in recessione e anche il 2013 sarà un anno difficile. Lo ha sottolineato il governatore della Banca d'Italia, Ignazio Visco, secondo cui "l'economia italiana è ancora in recessione. Anche quest'anno sarà un anno difficile". "Stimiamo - ha affermato il governatore in una lectio magistralis all'università di Firenze - che il Pil possa ridursi in media dell'1%. La recessione potrebbe avere fine nella seconda parte del 2013". "Ma al di là della congiuntura sfavorevole - ha aggiunto Visco - il Paese deve saper trovare le motivazioni e gli incentivi per affrontare con decisione il problema della crescita. Guadagni di competitività possono essere solo il risultato di un impegnativo ma imprescindibile disegno organico di riforma".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Nuove postazioni di telemedicina italiana no profit in Africa
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4