domenica 22 gennaio | 18:18
pubblicato il 06/mag/2013 12:00

Crisi/ Vegas: Oggi nemici sono disoccupazione e imprese fallite

Bisogna mettere l'economia produttiva in grado di ripartire

Crisi/ Vegas: Oggi nemici sono disoccupazione e imprese fallite

Milano, 6 mag. (askanews) - Superato, o perlomeno attenuato, l'effetto contagio che 'dopava' il livello dello spread "oggi dobbiamo guardare alla parte di spread che è imputabile solo a noi stessi, il nostro nemico non è più fuori di noi e dentro gli inafferrabili mercati ma nelle imprese che chiudono e nel lavoro che manca". Lo ha affermato il presidente della Consob, Giuseppe Vegas, nel suo intervento all'incontro annuale con il mercato finanziario. "Dopo vent'anni di stagnazione economica e cinque di intensa crisi, ci siamo resi conto che i rimedi congiunturali non sono sufficienti, bisogna fare di più - ha proseguito Vegas - Bisogna mettere l'economia produttiva in grado di ripartire". "Paghiamo il prezzo di errori del passato", ha sottolineato Vegas, ma bisogna guardare avanti e, citando Tucidide, ha affermato: "E' inutile accusare il passato più di quanto giovi al presente...bisogna invece provvedere al presente per amore del futuro, senza risparmiare nuove fatiche".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Nuove postazioni di telemedicina italiana no profit in Africa
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4