sabato 25 febbraio | 01:34
pubblicato il 05/ago/2011 20:11

Crisi/ Vegas: E' generalizzata,lavoriamo per mercato trasparente

Intervista Tg5: "Black out a Piazza Affari solo problema tecnico"

Crisi/ Vegas: E' generalizzata,lavoriamo per mercato trasparente

Milano, 5 ago. (askanews) - "Sui mercati di tutto il mondo c'è molto nervosismo. Ci sono questioni di finanza pubblica, di imprese. Si sta scaricando tutto sui mercati finanziari e sulla borsa. Probabilmente è la dimostrazione di una crisi economica generalizzata che però dovrebbe allentarsi in tempi decorosamente rapidi". Così il presidente della Consob, Giuseppe Vegas, intervistato dal Tg5 delle ore 20. Sulle anomalie nell'andamento delle contrattazioni in questo periodo, secondo vegas, "c'è stata molta mobilità, molte vendite. Chiaramente non possiamo decidere per gli altri che investimenti fare o non fare. Cerchiamo però di raffreddare un po' il mercato. Cosa che siamo riusciti a fare. Far sì che sia più trasparente e che le contrattazioni siano più regolari". Il presidente della Consob è intervenuto anche sul black out verificatosi ieri in molte piazze europee e, in particolare, a piazza affari: "Sono incidenti che possono succedere, ma il problema tecnico non toglie la serietà del momento". Perchè i titoli di stato italiani sono tra i più penalizzati dalle vendite? "I titoli di stato italiani rappresentano un Paese che ha qualche presunta difficoltà da un punto di vista finanziario, anche se in realtà i fondamentali del nostro paese sono buoni, i fondamentali delle banche sono buoni, molte imprese vanno bene, non ci sono motivi reali per temere. Per il piccolo risparmiatore comprare titoli di stato adesso a tassi piuttosto alti potrebbe essere molto conveniente. quando realisticamente i mercati potranno tornare alla normalità?: "agosto - ha sottolineato vegas- è un periodo in cui ci sono pochi operatori e i prezzi si formano in modo abbastanza anomalo perche' basta poco per farli saltare in su o in giù. Credo che superato questo periodo si potrà tornare alla normalità. Nel frattempo la cosa migliore è tenere i nervi calmi e non farsi impressionare troppo".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Alitalia
Alitalia, Ball: accordo con sindacati condizione imprescindibile
Banche
Rbs, in nove anni 60 mld di perdite e 45 mld di aiuti di Stato
Germania
Cina primo partner commerciale della Germania: scalzati Usa
Mediaset
Mediaset a Vivendi: esposto alla Procura fondato e documentato
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech