domenica 22 gennaio | 17:23
pubblicato il 10/apr/2013 12:31

Crisi: Ue, Italia troppo debito pubblico e poca competitivita' export

(ASCA) - Bruxelles, 10 apr - L'Italia sta registrando squilibri macroeconomici che ''richiedono azioni di monitoraggio e politiche decise''. Lo sostiene la Commissione europea nel rapporto di approfondimento sugli squilibri macroeconomici dei paesi membri diffusa oggi. In particolare l'esecutivo comunitario per il nostro paese rileva criticita' nel settore delle esportazioni, e sottolinea ''perdita di competitivita' ed elevato indebitamento pubblico in un contesto di crescita lieve che merita continua attenzione''.

Per la Commissione Ue bisogna ''ridurre il rischio di effetti negativi sul funzionamento dell'economia italiana e dell'Unione economica e monetaria''.

Tutti i paesi per i quali sono registrati squilibri macroeconomici, dovranno tenere conto dei rilievi mossi dalla Commissione Ue nei programmi nazionali di riforma (Pnr), quindi anche l'Italia dovra' presentare, nel Pnr da trasmettere a Bruxelles per la fine di aprile,la politica dettagliata per correggere tali squilibri.

bne/cam/bra

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Nuove postazioni di telemedicina italiana no profit in Africa
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4