domenica 04 dicembre | 11:53
pubblicato il 10/apr/2013 12:30

Crisi: Ue, in Italia prospettive crescita economica restano timide

Crisi: Ue, in Italia prospettive crescita economica restano timide

(ASCA) - Bruxelles, 10 apr - In Italia ''le condizioni finanziarie restano deboli e le prospettive di crescita nel medio termine restano timide''. Lo sostiene la Commissione europea nelle revisioni approfondite sugli squilibri macroeconomici dei paesi membri diffusa oggi. La lunga esposizione alla crisi, avverte l'esecutivo comunitario, ''ha messo in evidenza le carenze strutturali'' del nostro paese, e ''a ridotto la capacita' dell'Italia di assorbire gli shock economici''. Come risultato, la crisi ''ha ridotto la capacita' del settore bancario italiano di sostenere gli aggiustamenti necessari'' per gli squilibri macroeconomici di cui soffre l'Italia.

bne/cam/bra

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Energia
Elettricità, Cgia: per piccole imprese la più cara in Eurozona
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari