lunedì 20 febbraio | 16:54
pubblicato il 29/mag/2013 15:10

Crisi: Ue chiede abrogazione procedura deficit eccessivo per 5 paesi

(ASCA) - Bruxelles, 29 mag - La Commissione europea ha chiesto l'abrogazione delle procedure per deficit eccessivo aperte a carico di cinque Stati membri: Italia, Lettonia, Lituania, Romania e Ungheria. La decisione e' stata presa dal collegio dei commissari in occasione della presentazione delle raccomandazioni specifiche per paese. Per Malta, invece, e' stato stabilito di aprire una procedura per disavanzo eccessivo. La Commissione Ue ha inoltre deciso di concedere due anni in piu' a Spagna e Francia per riportare sotto il 3% il livello del deficit sul Pil. I due paesi avranno tempo fino al 2015 per mettere i conti a posto.

bne/mau

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Kraft-Unilever
Kraft Heinz rinuncia a offerta acquisto Unilever
Alitalia
Alitalia, Delrio: ci sono problemi seri, siamo preoccupati
Consumi
Cresce la fiducia, 1 italiano su 5 pronto a fare acquisti
Conti pubblici
Padoan: da migliori previsioni no impatto su manovra correttiva
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
BMW presenta la nuova Serie 5 berlina
Enogastronomia
Verona Fiere, Evoo Days, al via il primo forum per filiera olio
Turismo
Turismo, Alpitour amplia la rete su Andalusia e Costa del Sol
Energia e Ambiente
Premio ai Vigili del fuoco per i voli su Amatrice e Rigopiano
Moda
Moda New York, la donna bon ton secondo Carolina Herrera
Scienza e Innovazione
Onde gravitazionali, taglio del nastro per Advanced Virgo
TechnoFun
Amazon, a tempo di record i lavori per nuovo centro vicino Roma
Sistema Trasporti
Ibar, Usa e Cina ancora al top per i voli dall'Italia