sabato 03 dicembre | 02:07
pubblicato il 10/apr/2013 12:33

Crisi: Ue, banche italiane meno resistenti e dipendenti da prestiti Bce

(ASCA) - Bruxelles, 10 apr - La capacita' di resistenza alla crisi delle banche italiana e' diminuita, tanto che oggi le banche italiane appaiono sempre piu' in difficolta'. Lo rileva la Commissione europea nelle revisioni approfondite sugli squilibri macroeconomici dei paesi membri diffusa oggi.

Nell'analisi condotta sul nostro paese, emerge che la perdita di accesso delle banche italiane al mercato internazionale dei capitali seguito dall'aumento della crisi del debito sovrano della zona Euro, ''ha aumentato in modo significativo la dipendenza del settore creditizio italiano al rifinanziamento dall'Eurosistema'', vale a dire il ricorso ai prestiti della Banca centrale europea. In questi anni, lamenta la Commissione Ue, la recessione nel nostro paese ''ha fatto aumentare il rischio del credito nel settore privato'', caricando le banche italiane di ''un vasto numero'' di prestiti fallimentari, soprattutto a compagnie private. Una simile situazione, rileva ancora la Commissione Ue, ha generato da una parte ''una contrazione del credito'' da parte delle banche, e dall'altra ''un costo medio elevato per la concessione di nuovo credito''.

bne/cam/bra

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Banche
Banche: stop Consiglio Stato a riforma popolari, rinvio Consulta
Mps
Mps, adesioni a conversione bond superano 1 miliardo
Italia-Russia
Putin a Pietroburgo inaugura alta velocità, dopo visita Renzi
Eni
Eni: cessato allarme incendio nella raffineria di Sannazzaro
Altre sezioni
Salute e Benessere
Medici: atleti tendono a sovrastimare problemi cardiovascolari
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari